Combattere i Ritardi di Pagamento nelle Transazioni Commerciali. L’Europa vuole proteggere le PMI

Combattere i Ritardi di Pagamento nelle Transazioni Commerciali. L’Europa vuole proteggere le PMI

Il Team M&GF Project - ven 05 lug 2024 - europa , ritardi pagamenti , incassi , crisi d'impresa e insolvenza

 

La posizione approvata dal Parlamento Europeo riguardo la proposta di regolamento per combattere i ritardi nei pagamenti e proteggere le PMI è molto chiara: “i pagamenti" nelle transazioni commerciali e da parte della pubblica amministrazione "dovrebbero essere effettuati entro 30 giorni, con limitate eccezioni".

Le nuove norme sono progettate per assicurare un flusso di cassa regolare, contrastare i ritardi nei pagamenti e  migliorare la competitività delle aziende, con un'attenzione particolare per le piccole imprese.

Il regolamento introduce una serie di misure che mirano a eliminare le ambiguità e le lacune legali che hanno ridotto l'efficacia della direttiva attuale.

Le norme proporranno scadenze di pagamento più rigorose, adattate al tipo di transazione e al settore, pur mantenendo la libertà contrattuale. I deputati suggeriscono un termine di 30 giorni sia per le transazioni tra imprese (B2B) che per quelle tra governo e imprese (G2B); un massimo di 60 giorni per le transazioni B2B se concordato espressamente nel contratto; e fino a 120 giorni per i settori con basso fatturato o caratterizzati dalla stagionalità dei prodotti, come giocattoli, gioielli, attrezzature sportive o libri.

Le conseguenze dell'adozione di norme più rigide sui termini di pagamento nelle transazioni commerciali e da parte della pubblica amministrazione sono molteplici e possono avere impatti significativi su diverse aree:

Conseguenze Positive:

  1. Miglioramento del Flusso di Cassa:
    • Le piccole e medie imprese (PMI) vedrebbero un miglioramento nel loro flusso di cassa grazie a pagamenti più tempestivi. Questo potrebbe ridurre la necessità di finanziamenti e diminuire il rischio di insolvenza.
  2. Riduzione delle crisi dovute a mancati/ritardati pagamenti:
    • Con pagamenti più ‘corti’ ci sarebbe una riduzione dell’esposizione finanziaria e conseguentemente minori crisi e fallimenti aziendali.

Conseguenze a Lungo Termine:

  1. Standardizzazione delle Pratiche di Pagamento:
    • A lungo termine, l'adozione di norme uniformi potrebbe portare a una standardizzazione delle pratiche di pagamento in tutta l'UE, semplificando le operazioni commerciali transfrontaliere.
  2. Cambiamenti virtuosi nel Comportamento Aziendale:
    • Le imprese potrebbero diventare più diligenti nel gestire i propri crediti e debiti, migliorando la gestione finanziaria complessiva.
  3. Incentivi per l'Innovazione:
    • Con una maggiore sicurezza finanziaria, le PMI potrebbero investire di più in innovazione e sviluppo, contribuendo alla crescita economica generale.

In sintesi, l'adozione di norme più rigorose sui termini di pagamento comporterà sicuramente una fase iniziale di ‘assestamento’, ma a lungo termine potrebbe portare a un ambiente commerciale più stabile e prevedibile, con benefici significativi soprattutto per le PMI.

 

 

 

 

Prodotti Correlati

SpeedUp

SpeedUp

La piattaforma integrata e modulare per la gestione del credito commerciale




Le ultime News dal mondo M&GF

Combattere i Ritardi di Pagamento nelle Transazioni Commerciali. L’Europa vuole proteggere le PMI

Combattere i Ritardi di Pagamento nelle Transazioni Commerciali. L’Europa vuole proteggere le PMI

  La posizione approvata dal Parlamento Europeo riguardo la proposta di regolamento per combattere i ritardi nei pagamenti e proteggere le PMI è molto chiara: “i pagamenti" nelle...

SCOPRI
La Rivoluzione del Credit Management: Adattarsi ai Nuovi Trend Digitali

La Rivoluzione del Credit Management: Adattarsi ai Nuovi Trend Digitali

Oggi gli utenti sempre più digitalizzati sono abituati alla comodità di poter fare tutto con un semplice click, da scegliere il metodo di pagamento alle opzioni di finanziamento. Di...

SCOPRI
Webinar: Il Credit Management come fonte di valore ed.2024

Webinar: Il Credit Management come fonte di valore ed.2024

Una visione ormai desueta dei ruoli aziendali vuole il Credit Manager come il naturale e fastidioso oppositore della forza vendite e l’ufficio crediti come un male necessario, una fonte di...

SCOPRI
Arriva l'Intelligenza Artificiale

Arriva l'Intelligenza Artificiale

  L’intelligenza artificiale sta rivoluzionando in brevissimo tempo e in maniera significativa la nostra società. In queste settimane l’attenzione dell’Europa è...

SCOPRI